Letture di Gennaio

Letture di Gennaio

gennaio 14, 2019 0 Di Letizia

Non male saltare da Agosto a Gennaio! Ma a volte la vita riserva delle sorprese, perciò tra mille peripezie, sono stata costretta a questa lunga pausa.

Pausa di scrittura, ma anche di lettura. La più lunga di sempre, da quando ho scoperto i libri.

Ora riprendo, con gli interessi. Ovviamente in sei mesi sono uscite moltissime novità e la mia lista dei desideri ha preso una dimensione enorme!

Il lungo break è stato interrotto dal nuovo capitolo della saga “Le sette sorelle”, di Lucinda Riley : “La ragazza della luna”. Che dire, è inutile, Lucinda è una lettura che ti rapisce. Per quanto abbiano sempre degli elementi a mio avviso ripetitivi, i suoi libri sono entusiasmanti e li divori per sapere come vanno a finire.

Parlando di libri che vengono divorati, chiuso con Lucinda, inizierò il tanto atteso “Una cenerentola a Manhattan”, di Felicia Kingsley regina delle autrici di chick-lit.

Un romazo chick-lit al mese dovrebbe essere raccomandato dal medico, è una medicina per l’anima, uno strumento di relax efficace come pochi.

Sono certa che anche questa volta Felicia non mi deluderà, e che il suo libro mi causerà una notte insonne per essere finito…..

Capitolo lifestyle: ho traslocato in una nuova casa , in campagna, quindi l’organizzazione casalinga è tra i miei argomenti preferiti. Mia nonna per natale mi ha regalato “Csaba 5Season” di Csaba Dalla Zorza, la mia nuova guru. La amo. Il libro in realtà è un almanacco, che mese per mese, dispensa idee, ricette e consigli.

In tema regali di natale, mia zia mi ha regalato l’unico libro “impegnato” di questa mia lista si letture: “Le linee d’ombra” di Amitav Ghosh. Un autore che non conoscevo, ma che figura tra i più importanti autori indiani contemporanei (amo la letteratura indiana, la trovo sempre affascinante). Storia di una famiglia indiana, attraverso i racconti fantastici di un adolescente. Ambientata negli anni trenta del novecento. Sono curiosa, non so perché ma l’impostazione della trama, con questo personaggio all’apparenza così vago e bizzarro mi ricorda Dostoevskij…… Vedremo!

E voi cosa state leggendo?

Ps. Ringrazio Sua Signoria Majiin-Boo Ikigai di Casa Duchessa per essersi prestato alla fotografia!

Leti