Jane Austen e la poesia: #worldpoetryday

Jane Austen e la poesia: #worldpoetryday

Nelle trasposizioni cinematografiche di “Ragione e sentimento” e “Orgoglio e pregiudizio”, vengono citate molte poesie che in realtà non sono presenti nei libri. Come questa poesia di Hartley Coleridge, con cui Marianne prende in giro Elinor, dicendole : “is love a fancy or a feeling, or a Ferras?”: “Is love a fancy, or a feeling?…

Di Letizia marzo 21, 2018 0

Arte e solidarietà: Tabula rasa 39 #blueconnection

Arte e solidarietà: Tabula rasa 39 #blueconnection

Lalage Nydia Florio Hacker nasce a Torino, dove frequenta l’Accademia Albertina.Vive ad Heidelberg in Germania ed sarà presente sul territorio italiano, da Torino a Roma, con una serie di eventi fra marzo e giugno. Ha deciso di aderire a Blue Connection©, l’evento internazionale  per la consapevolezza sull’autismo, con un’opera creata appositamente: Tabula Rasa 39 Blue…

Di Letizia marzo 15, 2018 0

Colonnello Brandon vs Mr.Willoughby: il principe ranocchio e il bad boy

Colonnello Brandon vs Mr.Willoughby:  il principe ranocchio e il bad boy

La prima volta che Marianne Dashwood, creatura romantica e sensibile, incontra il colonnello Brandon, lo definisce come un vecchio noioso. In effetti il fascino gli manca , è un uomo di oltre trent’anni ( per l’epoca un età considerevole), chiuso in se stesso e taciturno. Con una triste storia alle spalle. Tuttavia è ricco, posato…

Di Letizia marzo 14, 2018 0

Σωτήρ : salvezza, cambiamento, evoluzione.

Σωτήρ : salvezza, cambiamento, evoluzione.

Soter Σωτήρ  Il salvatore. Non solo epiteto di dei ed eroi ma anche una vero e proprio credo. “La soteriologia” dottrina della salvezza, la liberazione dell’uomo dal male. Ed ecco: Sutera, un remoto paesino in provincia di Caltanissetta. Il cui nome deriva proprio dal greco soter. Diventare  un faro di speranza per l’eradicazione di uno…

Di Letizia marzo 13, 2018 0

Io&Doris: pomeriggi in biblioteca che cambiano la vita

Io&Doris: pomeriggi in biblioteca che cambiano la vita

“Due donne anziane sedevano, sferruzzando, in quella parte della veranda che una parete di rampicanti proteggeva dal sole: un viluppo di gambi e viticci fitti di fiori, contro il quale l’ardente pomeriggio pulsava come una marea di luce, in cui grappoli color arancio erano la schiuma della risacca. Al di qua della barriera colorata vi…

Di Letizia marzo 11, 2018 0